Villa Corner della Regina a Vedelago




Villa Corner della Regina, Persico

La villa nei pressi di Vedelago è anche nota come Villa della Regina poiché di proprietà della regina Cornaro. Sorto nel '500, l'edificio subì diversi interventi, tra cui il restauro settecentesco in stile palladiano. Gli interni sono arricchiti da decorazioni pittoriche, stucchi e pavimenti.

La villa, di cui si nota all'istante il tocco palladiano portato dall'architetto Francesco Maria Preti che ne curò il restauro nel XVIII sec., si colloca nella pianura agricola veneta a Sant'Andrea di Cavasagra, frazione di Vedelago.


La costruzione si presenta maestosa con l'ampia scalinata adorna di statue che sale al portico in doppia altezza retto da imponenti colonne doriche sormontate da un frontone dentellato, all'interno del quale è rappresentato lo stemma dei Persico. Statue e acroteri in pietra svettano sopra il timpano e sul cornicione delle ali, allungate lateralmente al portico. La forometria è improntata alla massima simmetria, con aperture che si ripetono rettangolari al piano terra, sullo zoccolo bugnato, centinate al piano nobile, ancora rettangolari con cornice al piano secondo. Ai lati della villa, una coppia di serre collegava le barchesse con grandi arcate impostate su pilastri con pronao a tre aperture e lesene doriche reggenti un frontone. Delle due barchesse ne è visibile solo una, attualmente non inclusa nella proprietà.

Pregevoli gli interni, arricchiti da pavimenti in terrazzo alla veneziana, ornamenti a stucco e, nel salone, ricche decorazioni pittoriche a finte architetture con finestre legate a piombo che aprono su un ipotetico cielo terso, opera di Angelo Sala che vi lavorò intorno al 1851. Il corredo statuario esterno è dello scultore Orazio Marinali.


Il fabbricato risulta essere frutto di numerosi interventi susseguitisi nel tempo: una preesistente costruzione cinquecentesca di impianto classico eseguita su probabile direzione dello Scamozzi cui si aggiunse l'ampliamento voluto da Giovanni Corner, vescovo di Castelfranco nel '700, per la realizzazione di un "palazzo di campagna" affidato agli architetti Miazzi e Muttoni e, da ultimo, l'intervento di Francesco Maria Preti ipotizzabile tra il 1750 e il 1754.

La villa è comunemente nota come Villa della Regina perché fu proprietà della regina Cornaro, che intorno alla fine del '400 fu costretta a cedere il suo regno alla Repubblica Veneta in cambio dei feudi di Asolo e Castelfranco. Nel 1809 il complesso passò ai Persico per eredità. Nel 1918 esso venne occupato dal generale Enrico Caviglia, comandante della 10a e 8a armata. Nel 1968 Sir Stafford Sands acquistò la villa dalla famiglia Oreffici facendola restaurare, dotare di piscina con idromassaggio, sauna e campi da tennis.


Nel 1980 una famiglia veneziana la riacquistò con l'intento di riportarla all'antico splendore: ristrutturò il corpo padronale con le barchesse, risistemò il parco, riarredò saloni, suites e camere con mobili d'epoca, cercando di ritrovare l'atmosfera di un tempo. Attualmente il complesso viene utilizzato per ospitare manifestazioni, concerti, meeting, matrimoni e feste, nonché l'annuale Festa delle Debuttanti.


Villa Corner della Regina
Via Corriva, 10
31050 Vedelago, loc. Cavasagra TV
Telefono: 0423481440 - Fax: 0423722671
E-mail: info@villacorner.it
Sito web: www.villacorner.it

informazioni tratte da www.villacorner.it

Copyright (C) 2011. Marcadoc.it. Tutti i diritti riservati.