Newsletter Marcadoc




Malanotte DOCG, nettare del Raboso del Piave

VINO: ECCO IL MALANOTTE DOCG, NETTARE DEL RABOSO DEL PIAVE

Alla scoperta del Malanotte del Piave DOCG - Scarica il PDF

articolo collegato:
Malanotte del Piave DOCG, 12 novembre 2011 stappatura prima bottiglia

E' inziata l'era del Malanotte del Piave Docg

(ANSA) - BORGO MALANOTTE DI VAZZOLA (TREVISO) - Il Malanotte del Piave Docg è la massima espressione del Raboso Piave e del territorio. Il nome Malanotte si richiama al piccolo borgo medievale situato a Tezze di Piave, nel comune trevigiano di Vazzola. Borgo Malanotte custodisce la storia di queste terre. Qui, all'ombra dei gelsi, cullate dal lento scorrere del fiume sacro alla Patria, le vigne danno sin dai tempi antichi un vino rosso che racchiude in sè tutti i sentori di questa terra e della sua storia; dal sapore austero, caratteristico, che profuma di marasca, mora e mirtillo, di spezie nostrane. Il Malanotte, evoluzione e punta di diamante del Raboso, con la Docg si appresta a prendere posto accanto ai più grandi vini italiani. Le prime bottiglie potranno essere commercializzate a partire dall'1 novembre prossimo.

«Con la denominazione garantita - ha sottolineato oggi l'assessore all'agricoltura del Veneto Franco Manzato - il Malanotte propone la tradizione del Piave sul mercato internazionale, con un progetto innovativo come può avere solo un vino che ha più di mille anni di storia. È una nuova sfida che fa grande la nostra enologia». (ANSA).

 

12 Novembre 2011
inizia l'era del

MALANOTTE DEL PIAVE DOCG

Alle 11.30,
presso la Cantina Sociale di Tezze
si terrà
la solenne cerimonia di apertura
della prima bottiglia di
Malanotte Docg

Sabato 12 e domenica 13 novembre
si potrà degustare il “Diamante nero del Piave”
presso Villa Dirce in Borgo Malanotte
nell’ambito della rassegna dedicata al
Raboso del Piave
organizzata dalla
Confraternita del Raboso Piave in collaborazione con l’Ais Veneto



Copyright (C) 2011. Marcadoc.it. Tutti i diritti riservati.