Birra Ambra Rossa San Gabriel :
la birra al Radicchio Rosso di Treviso.


Ambra Rossa - Birra al radicchio di Treviso

Gradi alc. 5,5%

Colore rosso ambrato con schiuma persistente, delicati sentori caramellati e vegetali, corpo rotondo e maltato in sintonia con il nobile amaro del Radicchio. Lieve frizzantezza, retrogusto erbaceo e morbido.

Nota del Sommelier: Specialitá autoctona, versatilissima negli abbinamenti gastronimici. Degustata alla temperatura di 8-10°C in un calice aperto esprime tutta la sua fragranza.

Abbinamenti: carne bianche,selvaggina, formaggi a pasta molle.

Il prodotto più tipico ed esclusivo della Birreria San Gabriel è sicuramente AMBRA ROSSA, una birra artigianale al radicchio di Treviso, dal gusto veramente originale. E’ una creazione recente, nata da una fortunata intuizione, che si è imposta subito fra le specialità gastronomiche della Marca incontrando un entusiastico favore preso gli intenditori.
L’idea è scaturita nel corso di un incontro conviviale con i responsabili del sodalizio “Amici del radicchio” di Rio San Martino di Scorzé, durante i preparativi per l’edizione del 2005 della locale “Sagra del radicchio”, una manifestazione che da sagra paesana è divenuta in pochi anni un appuntamento di grande rilievo nel panorama espositivo e fieristico del Veneto.
Vista la collaudata esperienza nella lavorazione tradizionale della birra, in cui nei vari secoli sono stati impiegati vegetali di ogni tipo, alla San Gabriel è stato conferito l’incarico di verificare la possibilità di realizzare una nuova birra al gusto di radicchio da abbinare ai prodotti.

Tuffatosi nel lavoro con entusiasmo Gabriele Tonon, dopo ripetuti esperimenti, tentativi e dosaggi, è riuscito in breve tempo a mettere a punto la nuova birra al radicchio, dal gusto fresco, connotato da un lieve retrogusto amarotico e inconfondibile.
AMBRA ROSSA é una bevanda gradevolissima, con un sapore che non sovrasta ma si armonizza con altri sapori nobilitandoli per le caratteristiche organolettiche del radicchio rosso di Treviso, non a caso noto da secoli appellativi come “il fiore che si mangia - la cicoria floreale - l’insalata-orchidea - la cicoria nobile”. Oltre che per suo gusto pieno e fruttato la birra al radicchio si caratterizza per il suo colore particolare che va dallo scuro all’ambrato, con varietà di riflessi e sfumature. E’ stata proprio la caratteristica nota cromatica che ha suggerito il nome della nuova specialità, che perpetua cosi il ricordo della tradizione veneta originaria del commercio e della lavorazione dell’ambra, un fossile vegetale ritenuto magico e taumaturgico nell’antichità.
Per secoli i veneti hanno detenuto il monopolio dell’ambra di cui andavano a rifornirsi sulle rive del Baltico seguendo la preistorica “via dell’ambra” che dal Nord Europa scendeva all’Adriatico, alle foci del Po dove sorgeva l’emporio di Spina.
La pista attraversava il Piave, non lontano dal luogo dove fu costruita l’Abbazia benedettina di Busco e dove ha sede la Birreria San Gabriel e dove, secondo le leggende greche dei “Nostòi”, scesero anche i mitici Argonauti di Giasone di ritorno dalla Colchide portando con loro non soltanto il Vello d’oro, ma anche il fagiano che si diffuse rapidamente nei nostri territori.
L’ambra era un minerale preziosissimo, disponibile in vari colori tra cui era più raro il rosso che ha ispirato la denominazione commerciale della nuova birra. Per le sue notevoli qualità AMBRA ROSSA ha già dimostrato di sposarsi senza forzature con svariate pietanze esaltandone al meglio i sapori; si è rivelata oltremodo efficace anche nella aromatizzazione dei formaggi tipici nostrani.

Come logo distintivo è stato prescelto il volto dell’Imperatore Federico Barbarossa, non soltanto per il riferimento cromatico, ma anche e soprattutto perché dai documenti storici risulta che concesse al Monastero di Busco il privilegio di produrre birre “medicate”.
AMBRA ROSSA è un nome suggestivo, carico di storia e di echi millenari che lo qualificano per reclamizzare un prodotto modernissimo che figura già fra le eccellenze della tipicità veneta nel solco di una tradizione trevigiana gloriosa.

Birra San Gabriel
Via IV Novembre, 7
Busco di Ponte di Piave (Treviso)

Birreria San Gabriel

A Busco, località a pochi chilometri da Ponte di Piave e Oderzo, in una accogliente casa padronale c'è un locale dal fascino mittleuropeo: la birreria San Gabriel.

Il particolare essenziale che anima lo spirito di Gabriele e Olimpia, i suoi due giovani e preparati gestori, è la gioia di poter offrire una birra artigianale e di propria produzione.

Le preziose ricette con cui vengono prodotte le birre artigianali San Gabriel provengono dall'esperienza maturata in piccole "hausbrauerei" della Baviera e dell'Austria dal birraio Gabriele Tonon che si occupa personalmente della produzione della birra.

La birra viene realizzata in un apposito laboratorio adiacente al ristorante visibile all'esterno attraverso grandi vetrate.

La birra viene prodotta utilizzando solo ingredienti naturali, senza aggiunte di additivi chimici e soprattutto senza processi di pastorizzazione o filtrazione.

In questo modo la birra conserva tutta la sua bontà e fragranza.

Puoi gustare le birre San Gabriel all'interno del locale nei classici boccali, oppure anche a casa acquistandola nelle bottiglie da 1/2 lt., 1 lt., 2 lt. e nei fustini da 5 lt.


Le Birre:

Birre Classiche


Birra Chiara
Gradi alc. 5%
Colore giallo oro, con gradevole intensità olfattiva di malto, caratterizzata da un corpo rotondo orientato al malto con leggero sentore di mandorla e miele.

• Birra Weizen
Gradi alc. 5,5%
Colore oro carico, con torpodità naturale.
L'aroma è fruttato con toni che spaziano dai chiodi di garofano alla vaniglia. Il corpo è piacevolmente asprigno.

• Birra Nera
Gradi alc. 6,5%
Colore scuro intenso con riflessi rubino, fortemente caratterizzata da toni caldi prevalentemente nella sfera dello speziato; emergono pronunciati sentori di liquirizia.

Birre Speciali


• Ambra Rossa
Birra al radicchio di Treviso
Gradi alc. 5,5%
Colore ambrato con riflessi aranciati, schiuma compatta e cremosa, all'olfatto prevale l'aroma del malto e della frutta matura.
Il corpo evidenza una grande morbidezza nei toni caldi del malto tostato. Decisi sono i sentori di frutta:
• ciliegia marasca • uva passita • frutti drupacci.
Persistente è il gusto erbaceo del radicchio rosso di Treviso.

• Ambra Gialla
Birra al Peperone di Zero Branco
Gradi alc. 5,0%
L'originale ricetta dell'Ambra Gialla utilizza il peperone di Zero Branco, esaltandone gli straordinari aromi speziati e l'alto contenuto di Vitamina "C". Questa birra viene prodotta solo in occasione della festa del peperone di Zero Branco da fine agosto fino ai primi di settembre.

Confezioni per asporto

Bottiglie da 1/2 Lt.
Bottiglie da 1 Lt.
Bottiglie da 2 Lt.
Fustini da 5 Lt.

La storia della birra... Dai Maya a San Gabriel!
Questa foto ritrae il quadro originale, dipinto nel 1997 dall'artista vicentino Vico Calabrò esposto nel locale vicino al bancone di spillatura.

Il quadro misura circa 1,5 metri di diametro.


La birreria artiginale San Gabriel

La birreria artiginale San Gabriel è il luogo d'incontro ideale per chi vuole trascorrere una piacevole serata o festeggiare una propria ricorrenza con gli amici, in coppia o in famiglia. È un locale innovativo, accogliente, rustico e di elevata qualità con un servizio giovane, dinamico per soddisfare al meglio le esigenze dei clienti di tutte le età.

San Gabriel mette a disposizione il proprio locale con 400 posti disponibili e un parcheggio privato ed è attrezzato per i disabili.

All'esterno c'è un ampio giardino che può ospitare 200 posti coperti;
all'interno può ospitare 200 posti per serate, feste estive e invernali.

Il locale è ideale per:
• Serate in coppia
• Serate in famiglia
• Serate con gli amici
• Grandi festeggiamenti


La Grande casa padronale di San Gabriel si trova a Busco, località del trevigiano tra il Piave ed il Livenza, piccola frazione di Ponte di Piave che lega la sua storia all'Abbazia dei frati Benedettini, è stata completamente ristrutturata nel 1997, rendendo San Gabriel una delle prime birrerie artigianali aperte nel Veneto e in Italia.

Gabriele e Olimpia, i fondatori e gestori del locale, hanno voluto renderla calda e accogliente personalizzandola con i propri gusti e con i consigli degli amici europei, con uno sfondo che ricorda il valore dell'artigianalità.

Così la birreria ha il profumo del legno della Val Pusteria e il vecchio bancone, utilizzato un tempo per la manutenzione dei barili è caratterizzato da un pezzo di caldaia in rame.

Alcuni dati:
• Anno di apertura: 1997
• Posti disponibili: 400
• Ampio parcheggio
• Giardino privato
• Specialità: birra di produzione propria e piatti nostrani

San Gabriel propone diversi piatti che meglio esaltano gli aromi e il sapore della birra.

• galletto alla brace
• wustel della Val Pusteria con patate fritte
• formaggio cotto di Dobbiaco
• salsiccia nostrana
• insaccati misti con Montasio
• pesce fritto
• panini
• club-sandwich
• insalate miste
Il pane è quello tipico tirolese.
I dolci (strudel, panna cotta con sugo di lamponi, tiramisù, salame al cioccolato) sono fatti in casa.
Tradizione e qualità per ritrovare i sapori di un tempo.

Birra San Gabriel
Via IV Novembre, 7
Busco di Ponte di Piave (Treviso)

 

articolo collegato: La Birra nel Lombardo-Veneto



Copyright (C) 2011. Marcadoc.it. Tutti i diritti riservati.