Newsletter Marcadoc




Vino in Villa 2012 al Castello San Salvatore - Susegana


VINO IN VILLA
dal 19 al 21 maggio 2012

Si terrà dal 19 al 21 maggio Vino in Villa, evento tutto dedicato al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, la migliore espressione del Prosecco.

L’evento si svolgerà nello splendido Castello di San Salvatore, borgo del XIII secolo, e sarà l'occasione per assaggiare più di 300 vini e conoscere le colline di Conegliano Valdobbiadene, candidate a Patrimonio Unesco, situate a soli 50 km da Venezia.

Vino in Villa è il più importante appuntamento annuale dedicato al Conegliano Valdobbiadene.

L’evento nasce dalla volontà di far conoscere il territorio ai giornalisti, agli operatori del settore ed ai consumatori. Durante la manifestazione, i produttori presentano personalmente al pubblico i vini dell’ultima vendemmia e il programma prevede seminari, incontri con gli esperti, degustazioni di approfondimento. Vino in Villa è l'occasione ideale per scoprire le molte opportunità turistiche dell’area: il suggestivo ambiente naturale si sposa con l'opera dell'uomo, che nei secoli lo ha impreziosito attraverso l’architettura, l’arte figurativa, la musica e la poesia.

GLI SPUMANTI DOCG MALIBRAN A VINO IN VILLA : L’AUTOCTONO COSMOPOLITA

Az.agr. Malibràn di Favrel Maurizio
Via Barca II, 63 31058 Susegana, TV - ITALY
tel.: +39 0438781410 - mob: +39 3332119461
mail: info@malibranvini.it
- website: www.malibranvini.it


VINO IN VILLA
BOLLICINE SENZA FRONTIERE PER L’AUTOCTONO COSMOPOLITA


Dalla Danimarca al Giappone fino alla Russia,
il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore si confronta con il mondo
a Vino in Villa, 19 al 21 maggio 2012 Castello San Salvatore – Susegana (TV)

Non è vero che raggiungere il successo internazionale significhi perdere l’identità territoriale. A dimostrarlo è l’area storica di produzione del prosecco, Conegliano Valdobbiadene, protagonista di Vino in Villa, Festival Internazionale del Prosecco Superiore. La manifestazione, in programma dal 19 al 21 maggio al Castello di San Salvatore (XIII secolo) di Susegana (TV), farà sposare le bollicine più amate d’Italia con tradizioni, culture e sapori diversi. Durante le giornate, i visitatori potranno infatti degustare la cucina giapponese rappresentata da sushi e sashimi preparati dalla catena Sosushi, e quella russa, grazie alla presenza di Skaski, selezionatore di prodotti russi con bliny, salmone affumicato, caviale rosso di salmone e pirozhki di carne. Sapori insoliti che il pubblico potrà abbinare ad oltre 300 etichette del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. Ospite speciale sarà poi la cucina danese, grazie alla collaborazione con l’Ente del Turismo VisitDenmark, che farà volare in Italia lo chef Klaus Styrbæk del ristorante Kvægtorvet di Odense (Fiona), per una cena a cinque stelle, riservata alla stampa. La presenza delle cucine del mondo sarà coordinata dal giornalista gastronomade Vittorio Castellani meglio conosciuto come Chef Kumalè, massimo esperto di world food in Italia.
Accanto alla possibilità di soddisfare la curiosità per cucine diverse, Vino in Villa offrirà molte motivazioni di visita. Anzitutto la possibilità di approfondire la conoscenza del mercato globale, grazie al convegno “Autoctono Cosmopolita”, in programma sabato 19 maggio alle 9.30 presso Villa dei Cedri a Valdobbiadene. Moderati dal giornalista del Corriere della Sera Luciano Ferraro, durante l’evento interverranno Enrico Finzi, presidente di Astraricerche, Richard Baudains, giornalista inglese della rivista Decanter, Vasco Boatto, coordinatore del centro Studi di Distretto. Il programma proseguirà sabato dalle 18.00 alle 22.00 e domenica dalle 10.00 alle 21.00 al Castello di San Salvatore di Susegana. Qui grandi protagonisti saranno i produttori del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, presenti personalmente. E per tutto il mese di maggio, grazie all’operazione “Il menù di Vino in Villa”, si potrà conoscere la cucina del territorio proposta in una selezione di locali. Infine si potrà scoprire il territorio delle colline di Conegliano Valdobbiadene, candidate a Patrimonio Unesco, situate a soli 50 km da Venezia, ricamate di vigneti “fatti a mano” grazie all’opera dell’uomo, elemento che lo hanno reso un ambiente affascinante.


 











 






Copyright (C) 2012. Marcadoc.it. Tutti i diritti riservati.