Newsletter Marcadoc




Presentazione progetto Pedemontana Veneta alla BIT di Milano


ALLA BIT DI MILANO

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PEDEMONTANA
A REGIA DELLA REGIONE DEL VENETO

Vola il turismo in Altamarca trevigiana.
Si punta alla filiera corta per il turismo delle Colline del Veneto.

Giovedì 16 febbraio ore 14,30 conferenza stampa: Pad.1, stand H-M

'Colline del Veneto' è il nuovo progetto turistico con la regia della Regione del Veneto che completa l’ampio panorama di offerte con le Città d’Arte, Venezia, Ville venete, il Garda , le Dolomiti, il Delta e il Mare. La regione vuole consolidare e migliorare ancora la leadership di prima destinazione turistica italiana. Il nuovo progetto intende rispondere alla domanda di “ Turismi” diversi e integrati. E’ una proposta innovativa, ma legata alla tradizione più naturale del Veneto: la cultura rurale del paesaggio e la enogastronomia, con aspetti sportivi, paesaggistici, tempo libero. La regione intende organizzare un nuovo modo di accogliere i turisti: il territorio come palcoscenico per il tempo libero. Un insieme di offerte che amplificano il rapporto personale. Lo slogan: 'Fare rete e sistema, occorre che le eccellenze e i grandi giacimenti culturali ed enogastronomici della Pedemontana Veneta rappresentino una entità di offerta turistica integrata, dice Marino Finozzi, assessore al turismo Regione Veneto' Altamarca Trevigiana è pronta perché da anni punta su cultura con i musei del Canova, Palladio, Veronese, Giorgione, su enogastronomia con il Prosecco spumante superiore e le “Tipicità” culinarie. Ora il progetto si base su interattività, su georeferenzialità, su percorsi ed ippovie, sulle camminate FastWalking ®© inventate da Altamarca in mezzo alle vigne , su contatti diretti con tour operators stranieri a casa loro, su gestione delle nuove connettività e comunicazioni offerte dalle piattaforme smartphone e ipad consentendo una libertà di scelte e prenotazioni direttamente dalla casa del turista. Altamarca punta ad un progetto 'Colline del Veneto' che sia tecnologico, interattivo, moderno, dinamico, multilingue, veloce, semplice.

Presentazione e lancio alla BIT di Milano
giovedì 16 febbraio alle 14,30 stand Regione del veneto.

ALTAMARCA ASSOCIAZIONE
Colline del Veneto
Vini - Gastronomia - Cultura - Turismo
Villa dei Cedri - Via Piva 89 - Valdobbiadene - Treviso
Tel. +39(0)423972372 - Fax: +39(0)423975510
altamarca@altamarca.it - www.altamarca.it


nella foto da sinistra; Alberto Resera presidente altamarca trevigiana; Marino Finozzi assessore regionale Turismo veneto; Antonio Miatto assessore Vittorio Veneto

__________

Altamarca, Colline del Prosecco – Al via il progetto del paesaggio turistico culturale dell’Altamarca Trevigiana come meta del Benessere, Buongusto, Buonvivere, Benvenuto, Buonsenso. Raddoppiati i soci in un anno. Terra di Mezzo, fra Venezia e le Dolomiti. Condivisione dei progetti con Fondazione Mazzotti e Fondazione Fabbri

Pedemontana Veneta è un progetto che vede protagoniste le Colline e le Prealpi come nuova meta turistica. La Regione e l’assessore Marino Finozzi sono impegnati a far crescere l’attrattiva turistica verso nuovi Paesi, nuovi fruitori, nuovi visitatori. In questa visione si inserisce la Pedemontana Trevigiana per lanciare una nuova forma di turismo legata al tempo libero, allo sport non agonistico, all’enogastronomia, ai grandi marchi del territorio. Una terra di mezzo ospitale che può essere meta fra le montagne d’inverno e il mare d’estate. Già oggi l’Altamarca Trevigiana, stando ai dati 2011, rappresenta una destinazione in crescita per offerta e domanda nel panorama turistico provinciale. Nel 2011 primeggiano alcune mete minori come Cison, Vittorio Veneto, Tarzo, Pieve di Soligo, Pederobba, Monfumo, Possagno. Tutti Comuni che aderiscono alla associazione Altamarca stanno creando un progetto tecnologico digitale turistico. Con la Fondazione Fabbri si sta lavorando in termini di osservatorio, di indagine, di ricerca, di sperimentazione per attivare un monitoraggio sul paesaggio e l’ambiente che sia tutelato e “ in forma” per attrarre il turista. Con Fondazione Mazzotti è in atto un programma di cura degli aspetti culturali del territorio collinare collegato anche con il sistema delle città murate e Castelfranco per attivare un progetto di informazione interattivo di accesso musei e forme culturali di territorio. In Altamarca stanno aderendo anche gli ultimi comuni, dopo Colle Umberto e Cordignano, anche San Vendemiano, San Fior, Godega Sant’Urbano, Susegana. Adesione importante dalla zona del Grappa con diverse imprese e associazioni che già da anni lavorano per lo sviluppo turistico dell’area. Importante con loro sarà vedere, dice il presidente Altamarca Alberto Resera, tutte le azioni e iniziative da mettere in cartellone e calendario ad iniziare dall’anniversario del 100° delle prima guerra Mondiale, in modo che sia simbolo di Pace fra i Popoli e quindi patrimonio assoluto dell’Umanità anche il massiccio del Grappa.

Associazione Altamarca è punto di riferimento territoriale, è una agenzia di marketing. Il direttore Comolli insiste sempre: “Altamarca punta alla comunicazione nazionale e internazionale con grandi soggetti che informano e muovono nel mondo diversi turisti. Pensiamo a informare e a invitare, non alla mediazione dei soggiorni”.

Il turista cerca sul Web, oltre il 60% delle destinazioni sono scelte in Europa via Internet; nel mondo la quota sale al 75% via multimedialità di diverso tipo. Solo in Italia e Spagna la percentuale è all’incirca di 1 utente su 2. Per questo Altamarca punta a creare con diversi soci e strutture un sistema di accessibilità e di connettività veloce con un server “territoriale” comprensivo di tutte le applicazioni.

Altamarca nel 2011 sfiora i 400.000 arrivi e oltre 700.000 presenze turistiche e nei prossimi anni punta ad aumentare del 30% sia arrivi che presenze grazie al progetto “Pedemontana Veneta” , sotto la regia diretta e voluto dalla Regione Veneto – assessorato al turismo, assessore Marino Finozzi. Un impegno importante della Regione che ha inserito le “Colline del Veneto” fra i 5 progetti leader dei prossimi anni per sviluppare e migliorare l’attrazione e l’offerta turistica, già prima Regione italiana per flussi, giro d’affari e arrivi turistici. In particolare Altamarca associazione è già impegnata su diversi fronti di attrazione turistica per elevare e diffondere la conoscenza delle eccellenze del territorio, dalla cultura all’arte, dalla storia alla enogastronomia. Le Colline come marchio d’area della Pedemontana, dal Cansiglio al Garda, sono un susseguirsi di grandi gioielli come l’Amarone e il Prosecco Spumante, l’orticoltura di pregio e le carni bovine prelibate, i latticini e i formaggi freschi e stagionati più noti. Altamarca propone diverse eventi e intende condividere i progetti con tutte le associazioni e strutture associate: già nel 2012 la Biennale della Cultura e Civiltà della Tavola a Venezia e un Forum East dedicato al Wine&Food, nel 2015 intende essere partner e pilota di un progetto di Expo2015 con altri territori collegati al bacino dei fiumi affluenti al grande fiume Po fino al Delta e a Venezia. Nel 2015 Altamarca per il centenario della Grande Guerra vuole proporre che Cima Grappa diventi il primo monumento naturale e geografico dedicato alla Pace nel Mondo con la presenza degli ultimi premi Nobel della Pace e nel 2019 sostiene e appoggia in tutte le sedi ministeriali, culturali, nazionali ed europee la candidatura del Nord Est e di Venezia a capitale della Cultura Europea.




Copyright (C) 2012. Marcadoc.it. Tutti i diritti riservati.