GF La Pina - Granfondo Pinarello, 15 luglio 2012

articolo collegato: LA PINA Cycling Marathon – 14 luglio 2013

________

TREVISO 15 luglio 2012

2a Edizione LaPinarello Cycling Marathon

15a Edizione Granfondo Pinarello e della Marca Trevigiana


Granfondo Pinarello

DATA: Domenica 15 Luglio 2012
LUOGO DI PARTENZA: TREVISO, Piazza dei Signori (centro storico)
LUOGO DI ARRIVO: TREVISO, Piazza del Grano (centro storico)

Inizio iscrizioni: 1° FEBBRAIO con termine 30 GIUGNO 2012 o a raggiungimento dei 3.500 iscritti

GF La Pina
Impresa epica nella Marca Trevigiana

La Pina è da sempre una prova del Prestigio, dal 2012 sarà anche una prova del Challenge Giordana. (Dal 2011 è una prova del Circuito Golden Bike UCI e dal 2011 aderisce alle regole della Five Stars League) con due nuovi percorsi costruiti per farvi scoprire nuove salite, nuovi paesaggi ed itinerari storici.

Un Medio di quasi 120Km totalmente nuovo: partenza dal Centro Storico di Treviso, poi subito l’affascinante salita del meraviglioso Castello di Collalto, le Colline del Prosecco nel mitico Combai e infine la grande sfida dell’inedita Presa XIII, lunga e durissima che si congiunge con l’epica Presa XIV. Sarà una esperienza indimenticabile.

Un Lungo da eroi: quasi 170Km con salite straordinarie. Dopo aver scalato la salita del Castello di Collalto e superata Follina, scaleremo la grande novità 2012: Praderadego, una vecchia strada Romana asfaltata da pochi mesi che attraversa una taglio di roccia spettacolare, 7 Km che mineranno i muscoli anche dei più forti. Dopo esser entrati nella provincia di Belluno si torna nella Marca dove ci aspetta il Mitico Monte Tomba e scesi a valle l’inedita Presa XIII che chiuderà questo trittico da eroi. Nuove modalità di Griglie di Partenza: Competitiva riservata a chi vuol fare classifica e partecipa a Prestigio e Challenge oppure alla francese, con orario libero senza classifica.

La Pina

Partenza frazionata, cosiddetta alla francese, tra le ore 8.00 e le ore 8.15 per chi ha voglia di prendersela con comodo, partenza tradizionale alle ore 7.45 per chi vuole la granfondo con un sapore più agonistico.

Lapinarello 2012 si presenta con una nuova veste e un nuovo percorso alla riscoperta di alcuni tratti del territorio trevigiano ricchi di fascino ed emozioni per chi ama pedalare tra le suggestioni che madre Natura riesce a trasmettere. Come piaceva ad Andrea che era particolarmente orgoglioso della sua città, si riparte tutti dalla centralissima Piazza dei Signori. Da qui si percorrerà Cal Maggiore uscendo dalle mura in direzione Pontebbana verso Ponte della Priula. Superato il ponte sul Piave si girerà a sinistra per affrontare la prima salita, la Tombola: dopo questa prima fatica e la discesa vi permetterà di ammirare lo splendido Castello di Susegana.
La discesa vi porterà a Susegana, pronti per affrontare quella che per i ciclisti della zona è la classica "salita dei cimiteri". Da qui si andrà verso Refrontolo dove si svolterà a sinistra per raggiungere Follina.
E' qui che sarà posizionata la divisione dei percorsi: il Medio proseguirà a sinistra per Miane, Combai, Valdobbiadene e Crocetta; il percorso Lungo andrà a destra per Valmareno da dove si attacca l'inedita salita di Praderadego, il primo vero scoglio della Pina 2012. Si tratta di una salita di 7km, sicuramente molto impegnativa con punte al 15-16%. Sulla cima, la strada ripercorre un tratto di Via Claudia Augusta Altinate, l'antica strada romana tracciata da Druso nel 15 a.C., ai tempi della campagna contro i Reti, e poi consolidata dal figlio Claudio e che collegava Altino con il Augsburg, sul Danubio.

Percorrerete un tratto a ridosso di uno spettacolare taglio della roccia che permette alla strada di continuare il suo corso verso la vetta.
Dalla cima, una ripida e tortuosa discesa vi accompagnerà fino all'abitato di Mel dove, svoltando a sinistra, si correrà in parallelo al Piave lungo la sinistra orografica dello storico fiume. La Provinciale vi porterà fino a Vas e al ponte del Fante, che permetterà di attraversare il Piave e raggiungere il centro di Quero.
Dal piccolo comune si accederà alla splendida Valle di Schievenin da dove, con una serie di piacevoli sali e scendi, si arriverà ad Alano di Piave dove inizierà la seconda impegnativa asperità della giornata: 6,5km per raggiungere la vetta del Monte Tomba, con pendenze iniziali del 15-16%. Poi, via Monfenera, si scenderà a Pederobba e da qui lungo la Regionale "348 Feltrina" si arriverà fino allo svincolo di Crocetta che porterà i granfondisti del Lungo a ricongiungersi con il percorso Medio continuando insieme in direzione Ciano del Montello, ricosteggiando il Piave e arrivando ad affrontare l'ultimo dente della giornata: la presa XIII del Montello. Vi portiamo a scoprire un'altra bella salita classica dei ciclisti trevigiani, giusto a pochi passi dalla storica presa XIV. La presa XIII è l'altra sorpresa della Pina 2012: 4km di salita che, per non tradire le aspettative, raggiunge anche il 12% ma si inserisce in un contesto davvero affascinante.

Da Santa Maria delle Vittorie, dove potrete rinfrancarvi con l'ultimo ristoro, giù verso Giavera e verso Treviso per il traguardo finale in Piazza del Grano, a ridosso della bottega aperta tanti anni fa da Nane Pinarello.

I percorsi




Note:

NUMERO CHIUSO:
lapinarello cycling marathon prevede un numero massimo di iscritti pari a 3.500, suddivisi tra ciclisti italiani e stranieri; 3.000 pettorali verranno riservati a ciclisti di nazionalità italiana mentre altri 500 pettorali verranno riservati a ciclisti di nazionalità straniera.
I ciclisti non regolarmente iscritti che si inseriranno nel corso della manifestazione, verranno bloccati ed estromessi dal percorso di gara e denunciati alle autorità competenti.

PARTENZA:
la partenza avverrà in maniera frazionata (c.d. "alla francese") a partire dalle ore 6:30 6:45 fino alle ore 7:30; ogni concorrente dovrà transitare sull'apposita tappeto/pedana di partenza per il rilevamento cronometrico; i partecipanti al percorso lungo sono invitati alla partenza dalle ore 6:30 mentre consigliamo i partecipanti al percorso corto di partire dalle ore 7:00.

PERCORSO:
km 205 - Treviso, Paderno, Volpago del Montello, Santa Maria d. Vittorie, Crocetta del Montello, Cornuda, Maser, Bocca di Serra, Crespano del Grappa, Fietta, Cima Grappa, Seren del Grappa, Villaga, Carpen, Segusino, San Vito, Valdobbiadene, Combai, Follina, Pieve di Soligo, Colfosco, Ponte della Priula, Nervesa della Battaglia, Dorsale del Montello, Giavera del Montello, Povegliano, Ponzano, Treviso.
km 130 - Treviso, Paderno, Volpago del Montello, Santa Maria d. Vittorie, Crocetta del Montello, Cornuda, Maser, Bocca di Serra, Pederobba, Ponte di Fener, San Vito, Valdobbiadene, Combai, Follina, Pieve di Soligo, Colfosco, Ponte della Priula, Nervesa della Battaglia, Dorsale del Montello, Giavera del Montello, Povegliano, Ponzano, Treviso.

RITROVO E TEMPO MASSIMO:
ritrovo ore 6:00; tempo massimo GRANFONDO entro le ore 17:00; tempo massimo MEDIOFONDO ore 14:00 (oltre tali termini la partecipazione non sarà considerata valida); i partecipanti potranno consultare le tabelle di marcia indicanti il tempo di percorrenza per entrambi i percorsi.

INIZIO ISCRIZIONI: 1° FEBBRAIO
TERMINE ISCRIZIONI: 30 GIUGNO o a raggiungimento dei 3.500 iscritti
; dal 1° al 14 Luglio la quota viene aumentata di € 10,00 per diritti di segreteria;
Domenica 15 Luglio non verranno accettate iscrizioni.

Info tratte da www.lapinarello.com

Fonte Gazzetta dello Sport

L'ExpoBike Pinarello si terrà sabato 14 luglio
dalle ore 15.00 alle ore 19.00 presso il BHR Treviso Hotel

Verrà esposta tutta la gamma Pinarello 2013
compresa la nuova MTB DOGMA XC 9.9 Asymmetric


clicca per ingrandire

articolo collegato: Corsa dei Camerieri 2012 a Treviso


Copyright (C) 2012. Marcadoc.it. Tutti i diritti riservati.