Carnevale di Venezia 2012: La vita è teatro! Tutti in maschera

articolo collegato: Carnevale di Venezia 2015 - programma eventi

___________

Mascherarsi il volto per svelare magicamente il nostro più autentico sé.

A Venezia il Carnevale è la più grande performance artistica diffusa contemporanea!

È il teatro il grande protagonista dell’edizione 2012 del Carnevale di Venezia “La vita è teatro! Tutti in maschera” in programma dal 4 al 21 febbraio prossimi. Come recita il tema, teatralizzazione della vita con Venezia capitale del teatro.
Infatti il Carnevale in laguna, storicamente, dal Cinquecento alla fine della Repubblica Serenissima, coincideva con la stagione teatrale e spettacoli che avevano il culmine, non solo nei teatri al coperto, ma anche nelle piazze. Attenzione puntata dunque quest’anno alla valorizzazione della città con apertura dei luoghi connessi all’epopea dello spettacolo veneziano, attraverso un ricco programma di show, concerti musicali, recital e rappresentazioni diffuse nei palazzi storici, nei campi e nelle calli, oltre che nei teatri.

 

IL TEATRO PROTAGONISTA DELL’EDIZIONE 2012
DEL CARNEVALE DI VENEZIA

Dal 4 al 21 febbraio 2012 un ricco programma di show, concerti musicali, recital e rappresentazioni diffuse nei palazzi storici, nei campi e nelle calli, oltre che nei teatri.

Palcoscenico principale in Piazza San Marco dove sarà collocato il Gran Teatro, una spettacolare struttura scenica che riproduce le grandi machine teatrali del passato, che farà da set ad alcuni fra gli eventi principali della manifestazione quali Il volo dell’Angelo, la Sfilata delle Marie ed il concorso della Maschera più bella.

Riconfermata per il 2012 la formula di successo dell’anno scorso con un prologo nel week-end del 4 e 5 febbraio 2012: sabato il Gran Brindisi alla Fontana del Vino e domenica all’insegna della venezianità con la Festa Veneziana sull’acqua.

Una kermesse non solo pensata per i turisti, ma ricca di eventi tagliati a misura dei veneziani. Riprendendo l’antica tradizione dell’Allegoria del Carnevale, un toro galleggiante sarà installato in Bacino San Marco e bruciato al termine della manifestazione, chiusa, come lo scorso anno, dalla Vogata del Silenzio.

Venezia confermerà nel 2012 la propria leadership nel panorama internazionale della festa che precede il carnem levare, ovvero del Carnevale, eredità delle celebrazioni del Paese di Cuccagna e in generale della liberazione da ruoli, freni inibitori e condizionamenti sociali che a partire dalla seconda metà del XIII secolo hanno in laguna veneta luogo prediletto di rappresentazione. Com'è consuetudine, la manifestazione sarà fatta di rituali popolari della tradizione, di grandi interventi scenici, di spettacolarizzazione e di eventi artistici e culturali all'insegna di un tema dominante intorno a cui tutto ruota.

Testi e foto tratti da www.carnevale.venezia.it

Il Programma del Carnevale di Venezia 2012

Dal 4 al 21 febbraio 2012 un ricco programma di show, concerti musicali, recital e rappresentazioni diffuse nei palazzi storici, nei campi e nelle calli, oltre che nei teatri.

Sabato 4 febbraio, dalle ore 18.00
IL GRAN BRINDISI ALLA FONTANA DEL VINO
Piazzetta San Marco
Si inaugura il Carnevale con un gran brindisi alla fontana del vino, con le maschere, i costumi e le danze tradizionali.
A coronare l'evento, lo svelamento della spettacolare allegoria del Carnevale.
In collaborazione con le Assiciazioni degli Amici del Carnevale, Ass. Internazionale del Carnevale di Venezia ed Enoteca Veneta.

Domenica 5 febbraio, dalle ore 12.00
LA FESTA VENEZIANA SULL'ACQUA
Rio di Cannaregio
La festa di tutti i veneziani, dedicata a cittadini e ospiti della città lagunare. Il corteo acqueo del Coordinamento Associazioni Remiere navigherà lungo tutto il Canal Grande sino a giungere nel popolare Rio di Cannaregio, dove sfilerà in un tripudio di pubblico assiepato sulle rive. All’arrivo delle barche si apriranno gli stand eno-gastronomici, che offriranno al pubblico cicheti, specialità veneziane e i dolci della tradizione del Carnevale per antonomasia: le fritole e galani.
In collaborazione con A.E.P.E. – Associazione Esercenti Pubblici Esercizi e Coordinamento
Associazioni Remiere.

 

PROGRAMMAZIONE DEL GRAN TEATRO DI SAN MARCO

Sabato 11 febbraio
Inaugurazione del Gran Teatro di San Marco con gli artisti del Festival del Carnevale
Piazza San Marco, ore 11.00 – 13.00
Tutti gli artisti di strada che si esibiranno a partire dal pomeriggio nei palchi della città, oltre agli artisti del Bus di Carnevale, saranno presenti in piazza per dare il via al più grande evento di Performing Arts del mondo Corteo delle Marie e Festa delle Marie in Piazza San Marco. Da San Pietro di Castello a Piazza San Marco, dalle ore 14.00 alle ore 17.00 Il tradizionale corteo delle Marie parte da San Pietro di Castello alle 14.00 e giunge in Piazza San Marco verso le 16.00, dove le 12 ragazze scelte sfilano accompagnate dal corteo storico.

Inaugurazione Festival del Carnevale
Piazza San Marco, dalle ore 19.00 alle 23.00

Dj set con Happy Hour nell'area Lounge. Musica, animazione con Dancers mascherati e sfide musicali per il pubblico, che vedranno la consegna di premi e gadget.
A seguire, dalle 21:00, spazio alla musica dal vivo, con un grande concerto dei Moda' per aprire i festeggiamenti del Carnevale.

Domenica 12 febbraio
Rievocazioni storiche a cura del C.E.R.S.
Piazza San Marco, ore 11.00- 13.00
Il volo dell'Angelo con sfilata del Corteo Storico
Il Volo dell’angelo si farà in tre! A volare saranno infatti prima Giulia Selero, «Maria» 2011, poi un cantante o una cantante e infine, il terzo «salto», lo «Svolo del leon», vedrà scendere dal campanile la bandiera veneziana (a reggerla, secondo indiscrezioni, sarà un giocatore della Reyer).

Piazza San Marco, ore 12.00
Sfilata di maschere e animazione sul tema “Ali, Angeli e… altri oggetti volanti”
Piazza San Marco, ore 16.00 -18.00
Al via il Concorso della Maschera di Carnevale che quest'anno prevede ogni giorno un vincitore e un tema legato a Venezia e il teatro. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “Ali, Angeli e …altri oggetti volanti”, dalla storia di Icaro, ai sogni del volo fino agli Ufo, il bizzarro rapporto dell'uomo con il volo. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare il vincitore con la maschera più bella e la performance più emozionante.

La Notte dell'Angelo
Piazza San Marco, dalle ore 19.00 alle 23.00
Grande Festa in piazza per celebrare l'evento più importante del Carnevale, saranno presenti sul palco le madrine delle ultime due edizioni, che presenzieranno alla festa.
Sfida musicale durante l'Happy Hour e a seguire la musica dal vivo di una grande band, farà ballare tutta la piazza.

Lunedì 13 febbraio
Sfilata di maschere e animazione sul tema “Chi cerca e chi rifiuta l'amore”
Piazza San Marco, ore 11.00 -13.00
Sfilate per il Concorso della Maschera di Carnevale. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “Chi cerca e chi rifiuta l'amore”, per celebrare l'amore non troppo fedele, la conquista, ma anche ridere dell'amore finito e ricominciare una nuova storia d'amore. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare il vincitore con la maschera più bella e la performance più emozionante.

Sfilata di maschere e animazione sul tema “Chi cerca e chi rifiuta l'amore”
Piazza San Marco, ore 16.00 -18.00
Sfilate per il Concorso della Maschera di Carnevale. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “Chi cerca e chi rifiuta l'amore”, per celebrare l'amore non troppo fedele, la conquista, ma anche ridere dell'amore finito e ricominciare una nuova storia d'amore. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare il vincitore con la maschera più bella e la performance più emozionante.

Festa dei non-innamorati
Piazza San Marco, dalle ore 19.00 alle 23.00
Anticipando la festa di San Valentino, in Piazza San Marco si festeggiano coloro che in questo momento non sono innamorati o sono alla ricerca dell'amore o si sono lasciati e per questo devono dimenticare. L'animatore e il conduttore intervisteranno le persone in piazza sulle loro storie. Nel frattempo sul palco musica dal vivo per far scoccare la scintilla dell'amore anche tra chi non ci crede proprio più.

Martedì 14 febbraio

Sfilata di maschere e animazione sul tema “L'amore”
Piazza San Marco, ore 11.00 -13.00
Sfilate per il Concorso della Maschera di Carnevale. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “L'amore”. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare il vincitore con la maschera più bella e la performance più emozionante.

Sfilata di maschere e animazione sul tema “L'amore”
Piazza San Marco, ore 16.00 -18.00
Sfilate per il Concorso della Maschera di Carnevale. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “L'amore”. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare il vincitore con la maschera più bella e la performance più emozionante.

Festa degli innamorati
Piazza San Marco, dalle ore 19.00 alle 23.00
Una serata romantica da trascorrere in Piazza San Marco con la musica dell'amore. La possibilità di dedicare i propri messaggi d'amore, che verranno proiettati sul maxi-schermo in piazza San Marco e di salire sul palco e dedicare a richiesta, al proprio partner, la canzone che ci ha fatto innamorare. Una grande band sul palco interpreterà le canzoni d'amore richieste e i brani più romantici della storia.

Mercoledì 15 febbraio
Sfilata di maschere e animazione sul tema “Cibo e Amore”
Piazza San Marco, ore 11.00 -13.00
Sfilate per il Concorso della Maschera di Carnevale. Gli animatori inviteranno i concorrenti
mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “Cibo e
Amore”, la ricetta dell'amore, cosa non si fa per amore o per amore del cibo, cibi
afrodisiaci e altri temi saranno oggetto della parodia e delle interviste alle maschere sul
palco.

Sfilata di maschere e animazione sul tema “Cibo e Amore”
Piazza San Marco, ore 16.00 -18.00
Sfilate per il Concorso della Maschera di Carnevale. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “Cibo e Amore” la ricetta dell'amore, cosa non si fa per amore o per amore del cibo, cibi afrodisiaci e altri temi saranno oggetto della parodia e delle interviste alle maschere sul palco. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare il vincitore con la maschera più bella e la performance più emozionante.

Il Trionfo del Cibo e dell'Amore
Piazza San Marco, dalle ore 19.00 alle 23.00
Una serata d'emozione dedicata al cibo e all'amore, dove vengono interpretati brani e parodie della tradizione che hanno per tema l'amore e il cibo, la gola e l'eros. Accompagnati da commenti musicali che facciano ballare e possano essere cantati da tutti, i partecipanti alla festa diventano ospiti di un grande banchetto in cui si celebra il trionfo dell'Amore.

Giovedì 16 febbraio
Semi-finale del Concorso della Maschera più bella.
Piazza San Marco, ore 11.00 -13.00
Sfilate per il Concorso della Maschera più bella che verrà proclamata dmenica. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno
diversi. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare i partecipanti della finale di domenica.

Semi-finale del Concorso della Maschera più bella.
Piazza San Marco, ore 16.00 -18.00
Sfilate per il Concorso della Maschera più bella che verrà proclamata dmenica. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare i partecipanti della finale di domenica.

La notte del Paese di Cuccagna
Piazza San Marco, dalle ore 19.00 alle 23.00
Una serata d'emozione secondo la tradizione più antica delle feste di piazza. Qual è la
Cuccagna di oggi? Quali i desideri del pubblico per un mondo di Cuccagna? Una grande
festa per dare il via alla settimana Grassa come in un immaginario Paese di Cuccagna.

Venerdì 17 febbraio
Semi-finale del Concorso la Maschera più bella sul tema “Facciamo una smorfia alla sfortuna”
Piazza San Marco, ore 11.00 -13.00
Sfilate per il Concorso della Maschera più bella che verrà proclamata dmenica. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “Facciamo una smorfia alla Sfortuna”, aneddoti su sfortuna e fortuna, quali sono i rituali anti-sfortuna, una numerologa fornisce informazioni sui numeri e le date di nascita. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare i partecipanti della finale di domenica.

Semi-finale del Concorso la Maschera più bella sul tema “Facciamo una smorfia alla sfortuna”
Piazza San Marco, ore 16.00 -18.00
Sfilate per il Concorso della Maschera di Carnevale. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “Facciamo una smorfia alla Sfortuna”. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare i partecipanti della finale di domenica.

Festa della fortuna
Piazza San Marco, dalle ore 19.00 alle 23.00
Una festa che vuole servire a scacciare la sfortuna, ma anche la crisi, il pessimismo, e tutta la negatività del quotidiano, per regalare ai partecipanti del Carnevale una città libera di divertirsi.

Sabato 18 febbraio
Semi-finale del Concorso della Maschera più bella.
Piazza San Marco, ore 11.00 -13.00
Sfilate per il Concorso della Maschera più bella che verrà proclamata domenica. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare i partecipanti della finale di domenica.

Semi-finale del Concorso della Maschera più bella.
Piazza San Marco, ore 16.00 -18.00
Sfilate per il Concorso della Maschera più bella che verrà proclamata domenica. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare i partecipanti della finale di domenica.

Gran Ballo di Carnevale
Piazza San Marco, dalle ore 19.00 alle 23.00
Un grande spettacolo dedicato alla musica di tradizione per far ballare il pubblico secondo i più gloriosi Fasti dei Palazzi Veneziani, trasformando Piazza San Marco in un grande Salone di Festa.

Domenica 19 febbraio
Semi-finale del Concorso della Maschera più bella.
Piazza San Marco, ore 11.00 -13.00
Sfilate per il Concorso della Maschera più bella che verrà proclamata domenica. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno
diversi. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare i partecipanti della finale del pomeriggio.

Finale del Concorso della Maschera più bella.
Piazza San Marco, ore 11.00 -13.00
Sfilate per il Concorso della Maschera più bella che verrà proclamata domenica. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Una giuria di esperti è chiamata a selezionare il vincitore.

Gran Concerto di Carnevale
Piazza San Marco, dalle ore 19.00 alle 22.00
Una notte di musica classica che riprende lo svolo del musicista e lo rende spettacolo dal vivo.

Lunedì 20 febbraio
Sfilata di maschere e animazione sul tema “La vita è teatro”
Piazza San Marco, ore 11.00 -13.00
Sfilate per il Concorso della Maschera di Carnevale. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “La vita è teatro”. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare il vincitore.

Sfilata di maschere e animazione sul tema “La vita è teatro”
Piazza San Marco, ore 14.00 – 17.30
Sfilate per il Concorso della Maschera di Carnevale. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “La vita è teatro”. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare il vincitore.

La Vita è teatro
Piazza San Marco, dalle ore 19.00 alle 23.00
Grande kermesse di teatro da Strada, Commedia dell'arte e spettacoli d'omaggio alla storia del teatro a Venezia per riprendere la storia teatrale di Venezia e il suo legame indissolubile con Carnevale.

Martedì 21 febbraio
Sfilata di maschere e animazione sul tema “La follia”
Piazza San Marco, ore 11.00 -13.00
Sfilate per il Concorso della Maschera di Carnevale. Gli animatori inviteranno i concorrenti mascherati ad esibirsi in sketch e recitazioni ogni giorno diversi. Il tema di oggi è “Il mondo altro non è se non gabbia di matti, ovvero la vita alla riversa.”. Il pubblico dell'area lounge sarà chiamato a decretare il vincitore.

Cerimonia di premiazione della Maria vincitrice del Carnevale 2012
Piazza San Marco, ore 17.00
La storica sfida di bellezza si conclude con la proclamazione della Maria Vincitrice
Mardi Gras Piazza San Marco, dalle ore 19.00 alle 23.00
Il Gran finale del Festival del Carnevale: una serata di grande spettacolo con musica dal vivo, perfomance artistiche, marching band e sfilate di figuranti in costume, per festeggiare la fine del Carnevale secondo la sua chiave più caratteristica: la Follia.

La Vogata del Silenzio
Da mezzanotte:
Il Carnevale si chiude simbolicamente con la Vogata del Silenzio, con un corteo di gondole silenziose che dal Ponte di Rialto raggiungono navigando il Bacino di San Marco. Quando il corteo raggiunge Punta della Dogana il simbolico Toro che per tutto il Carnevale era rimasto ormeggiato in Bacino, prende il largo su una chiatta verso il mare e prende simbolicamente fuoco con uno spettacolo pirotecnico che saluta il Carnevale.


PROGRAMMAZIONE CULTURALE

Il percorso dei teatri storici di Venezia - Un itinerario tematico dei teatri storici
Il Carnevale di Venezia 2012 recupererà la memoria dei teatri pubblici veneziani storici, con un progetto di arredo urbano teso a realizzare un itinerario tematico con collocazione di elementi di signage nei campi e nelle calli ove un tempo insisteva un teatro.

Serenissimi teatri - Una mostra documentaria presso l’Archivio di Stato
Straordinaria mostra documentaria con documentazione originale legata all’attività teatrale a Venezia tra legislazione e spettacolo (secc. XV-XIX):
- La legislazione veneziana in materia di teatri e spettacoli
- Dal teatro di Andrea Palladio (1565) al teatro La Fenice
- A teatro nel Settecento: tra artisti, spettacoli, spie
- L’Ottocento. Attività teatrali a Venezia durante il Governo Austriaco
Inoltre, in occasione del Carnevale, saranno organizzate delle visite guidate ai depositi monumentali dell’ex convento dei Frari e al chiostro della SS. Trinità.

Le donne poco fragili di Shakespeare - Spettacolo teatrale tra le sale del Museo del Settecento veneziano
Un affettuoso e godibile omaggio alle donne di Shakespeare, quelle reali e quelle immaginarie, quelle che lo hanno amato e quelle che ha amato. Un’occasione unica per visitare Cà Rezzonico e il Museo del Settecento veneziano. Adattamento drammaturgico e regia di Giuseppe Emiliani con Susanna Costaglione e Marta Richeldi
In collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia.
16-17-18-19/2, ore 18:00
20/2, ore 18:00 | ore 22:00

I suoni del Carnevale - Rassegna di concerti serali
15/2, ore 21:30, Chiesa di San Polo, Ensemble di 12 violoncelli
17/2, ore 21:30, Chiesa di Santa Maria del Giglio, Quintetto a fiati
20/2, ore 21:30, Teatrino Groggia (nell’ambito della Carnival Culture Night), Serata jazz
Inoltre saranno organizzati 4 concerti nelle Chiese di San Rocco e San Girolamo a Mestre.
In collaborazione con il Conservatorio Benedetto Marcello

Curiosità da Venezia – Kurioses aus Venedig
Recital musicale della scrittrice Donna Leon insieme al Complesso Barocco della Giudecca
Un recital della celebre scrittrice Donna Leon dedicato alle curiosità legate ai suoi fortunate romanzi ambientati a Venezia, contrappuntato dalle musiche della formazione Complesso Barocco della Giudecca, insieme a ospiti musicisti internazionali
In collaborazione con l’Ateneo Veneto
20/2, ore 17:00 | 19:00 | 22:00 presso Ateneo Veneto

Venethea - Un viaggio nel tempo della mitologia
Appunti drammatizzati per uno studio sul divino femminile
Intervento artistico anticipatore dello spettacolo “Venethea” attraverso scene drammatizzate in forma di “reading”, con danza e musica dal vivo, a cura di Antonella Barina e Tullio Cardona.
Venethea – Un viaggio nel tempo della mitologia è un progetto drammaturgico per un “Teatro del Vedere” (?theaomai', il teatro come comunità di coloro che vedono), capace di ripercorrere, attraverso stanze dedicate a divinità femminili dei diversi continenti, frammenti di mito e fasi differenti della mitologia mondiale.

Gli armeni di Goldoni
Recital musicato per il Carnevale a cura di Vartan Karapatjan, in occasione della Mostra “Armenia. Impronte di una civiltà”
Un recital di brani di testi goldoniani nei quali emerge la figura dell’armeno attraverso l’interpretazione di un attore veneziano di Commedia dell’Arte, e contrappuntato da un programma di musica armena.
Nell’ambito del progetto sarà organizzata una lettura drammatizzata di fiabe armene per bambini e ragazzi, nel corso del pomeriggio.
20/2, ore 21:00 presso Sale monumentali della Biblioteca Marciana

Carnival Culture Night
Il Carnevale e le istituzioni culturali veneziane nella notte di lunedì 20/2
Ca’ Rezzonico – Museo del Settecento veneziano (FMCV) | Le donne poco fragili di Shakespeare
Casa del Goldoni (FMCV)
Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana | Gli armeni di Goldoni Palazzo Franchetti, Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti | Serata sul teatro “No” e Kabuki
Palazzo Grassi, François Pinault Foundation | Incontro con il celebre designer Fabio Novembre, organizzato in collaborazione con Venini
Palazzetto Bru Zane – Centre de Musique Romantique Française
Archivio di Stato | Serenissimi Teatri
Scuola di San Fantin, Ateneo Veneto | Curiosità da Venezia
Refettorio dell’ex convento di San Salvador, Telecom Future Centre | Venethea
Chiesa di Sant’Alvise, chiesa della Madonna dell’Orto, chiesa dei Miracoli | Itinerari della fede e della bellezza
Teatrino Groggia | I suoni del Carnevale
Il lungo viaggio delle maschere tra strada, piazza, circo e schermo cinematografici e televisivi

Rassegna cinematografica del Carnevale 2012
15/2, ore 17:00, presso sala conferenze di Palazzo Franchetti
Conferenza inaugurale: Gian Piero Brunetta e Mario Lanfranchi; La Traviata di M.Lanfranchi
Giovedì 16/2, presso Casa del Cinema di San Stae
L’arte di far ridere (1973) di Alessandro Blasetti,
Il circo di Tati (Parade, 1973) di Jacques Tati
I clowns (1970) di Federico Fellini
Sabato 18/2, presso il Teatrino Groggia
L’uomo che prende gli schiaffi di V. Sjostrom
The Playhouse (Il Teatro) di Buster Keaton
Sherlock Jr. di Buster Keaton
Accompagnamento al pianoforte dal vivo
Martedì 21/2, presso Casa del Cinema di San Stae
La locandiera (1943) di Luigi Chiarini
Otello (Othello, 1952) di Orson Welles
Giulietta e Romeo (1953) di Renato Castellani
In collaborazione con il Circuito Cinema e l’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti


A Venezia, la vita è un teatro - “I segreti di Venezia”
Uno spettacolo teatrale itinerante per calli e campi, a cura di Alberto Toso Fei e con la compagnia Pantakin di Venezia
Un gruppo di visitatori accompagnati da un “codega” in costume alla scoperta delle leggende e dei segreti di Venezia:
- Ca’ Soranzo: Il guardiano del demonio
- Campo Santa Maria Formosa: Venezia e i Teatri
- Ca’ Grimani: Casanova… e il teatro
- San Severo: Il prete gondoliere
- Ponte del Diavolo: Il ponte del diavolo
- Sant’Antonin: La devozione dell’elefante
- Sotoportego de Corte Nova: La protezione da ogni male
- Santa Giustina: La vergine Cellini; Il dono di Cecilia Zen Tron
- San Giovanni e Paolo: Il mendicante e il levantino

Partenze da San Marco per San Giovanni e Paolo, ogni giorno.

Itinerari della fede e della bellezza - Visite guidate gratuite notturne alle Chiese
15/2, Sestiere di San Polo: San giacomo dell’Orio, San Giovanni elemosinario, San Polo
17/2, Sestiere di Dorsoduro: Chiesa dei Gesuati, San Sebastiano, Santa Maria del Giglio
20/2, Sestiere di Cannaregio: Sant’Alvise, Madonna dell’Orto, Miracoli (nell’ambito della Carnival Culture Night)

Saranno organizzate anche visite alle chiese di San Girolamo, San Rocco e al Duomo di Mestre

In collaborazione con Chorus, associazione delle chiese del Patriarcato di Venezia.
Orari: dalle 19:00 alle 21:00, 4 visite guidate per ogni chiesa
Classi di Musica da Camera del Conservatorio di Venezia
A cura del Conservatorio Benedetto Marcello
14/2, Camille Saint-Saens

“Il Carnevale degli animali”
Grande fantasia zoologica per due pianoforti ed ensemble da camera (con testo recitato)
16/2, “Una mascherata tra ’700 e ’900”
Alfred Schinttke, Wolfgang Amadeus Mozart
18/2, “Coriandoli musicali”
Manuel De Falla, Garcia Lorca, Gioachino Rossini, Antonio Buzzolla, Reynaldo Hahn, Jacques Offenbach.

IL CARNEVALE DEL TERRITORIO


In collaborazione con le Municipalità di Mestre-Carpenedo, Marghera, Favaro Veneto,
Chirignago Zelarino, Venezia, Murano e Burano.
IL CARNIVAL BUS 2012
toccherà le tappe delle Municipalità a partire da sabato 11 febbraio per portare allegria e Carnevale a tutti i bambini con i suoi artisti di strada e animazioni.
LA SFILATA DEI CARRI ALLEGORICI DI MARGHERA
sabato 18 febbraio, dalle ore 15.00, con colori e suoni del Carnevale.
IL VOLO DELL’ASINO A MESTRE
piazza Ferretto, domenica 19 febbraio, dalle ore 11.00
Giunto all’undicesima edizione, il volo dell’asino è l’evento simbolo del Carnevale di Mestre. Anche per il 2012 un ospite a sorpresa vestirà i panni dell’asino e si calerà dalla Torre Civica di Piazza Ferretto.
IL CARNEVALE DEI BAMBINI
CAMPO SAN POLO, IL CAMPO DEI BAMBINI – IL PATTINAGGIO E LE ANIMAZIONI
da sabato 4 febbraio a martedì 21 febbraio
Campo San Polo si riconferma il luogo dedicato ai bambini e ospita anche per il 2012 la pista di pattinaggio e le animazioni dedicate ai più piccini.
SPECIALE CA’ VENDRAMIN CALERGI CASINO’ DI VENEZIA
IL CASINO’ BURLESQUE

Dopo il successo riscosso nel 2011, il Casinò ospiterà anche per il 2012 il dinner show ufficiale del Carnevale di Venezia: il Casinò Burlesque. Artiste di fama internazionale si esibiranno nelle prestigiose sale di Palazzo Vendramin Calergi in un’atmosfera sospesa, raffinata e carnevalesca.
“IL GIARDINO DI INVERNO”
Palazzo Ca’ Vendramin Calergi, da Sabato 11 febbraio fino a martedì 21 febbraio, tutte le notti. Nasce la nuova location per ballare durante il Carnevale.
Programma aggiornato al 20 dicembre 2011.
Per ulteriori e costanti aggiornamenti: www.carnevale.venezia.it

Speciale offerta Hotel Ai Cadelach a Revine Lago

IL CARNEVALE 2012 dal 4 al 21 Febbraio - A VENEZIA IL CARNEVALE E' TEATRO

Speciale offerta: due notti in camera doppia soggiornando nella tranquillità dell'Hotel Ai Cadelach a Revine Lago. Transfert per la stazione ferroviaria di Conegliano o Vittorio Veneto per raggiungere comodamente Venezia

Compreso nel pacchetto:
2 Notti in camera Deluxe "Il bosco del Cadelach" con prima colazione a buffet
1 Trattamento PMP a persona per il benessere dei piedi (ideale dopo una giornata trascorsa tra ponti e calli a camminare)
1 Cena per due persone con menù di degustazione comprensivo di due calici di vino abbinati e dolcetti tradizionali di Carnevale
Totale 200,00 € a persona

Offerta valida fino al 21 febbraio

Ai Cadelach - Hotel Restaurant and Wellness Center
Via G. Grava, 2 31020 revine Lago (TV)
Tel. 0438/523010 (Hotel & Restaurant)
info@cadelach.it - www.cadelach.it

Speciale Pacchetto CARNEVALE DI VENEZIA 3X2 all'Hotel Titian Inn Treviso
Soggiorna presso l'Hotel Titian Inn Treviso per 2 notti, la 3° te la regaliamo noi!
Validità dal 4 al 21 Febbraio 2012

Lo speciale pacchetto comprende:

- Soggiorno di 3 notti in camera doppia Classic, con trattamento di camera e prima colazione a buffet;
- 1 Cena (4 portate) per persona presso il ristorante interno "Il Concerto" con menù ai sapori della Marca Trevigiana (selezione di vini inclusa);
- 1 Transfer per persona dall'Hotel alla stazione del Treno di Treviso (e ritorno) per recarsi a Venezia
- 1 Biglietto del treno (A/R) per persona per Venezia (Santa Lucia)
- 1 accesso per persona area Fitness & Wellness con orario 10:00 /22:00;
- Late check-out previa disponibilità.

Quota individuale di partecipazione: Eur. 128,00 per persona, in Camera Doppia Classica
(upgrade in camera di categoria superiore previa disponibilità)

HOTEL TITIAN INN TREVISO
Via Callalta 87
31057 Silea / Treviso
Tel. +39.0422.361770
Fax +39.0422.460150
treviso@titianinn.com
www.titianinn.com


L'offerta dell'Hotel Crystal **** a Preganziol di Treviso

PACCHETTO CARNEVALE PRENDI 3 PAGHI 2
Dal 02/2/2012 Al 22/2/2012

3 NOTTI (pagandone solo 2) inclusa la colazione + Biglietti del Treno di andata per Venezia+ Mappa della città

Offerta 2012:

Camera Matrimoniale al prezzo TOTALE di € 179,00 con prima colazione inclusa
Camera Tripla al prezzo TOTALE di € 219,00 con prima colazione inclusa
Camera Quadrupla al prezzo TOTALE di € 239,00 con prima colazione inclusa

E’ un’offerta davvero incredibile! Valida dal 02/02 al 22/02 previa richiesta compilando il Form che trovate qui sotto!! Affrettatevi, disponibilità limitata!!

PACCHETTO CARNEVALE 1 NOTTE (CENA INCLUSA)
Dal 01/2/2012 Al 29/2/2012

.. PER CHI INVECE VOLESSE SOGGIORNARE SOLTANTO 1 NOTTE, PROPONIAMO IL SEGUENTE PACCHETTO SPECIALE:

1 notte in Camera MATRIMONIALE al prezzo di € 98,00
1 notte in Camera TRIPLA al prezzo di € 129,00

LE TARIFFE SOPRA INDICATE INCLUDONO LA CENA!! Offerta valida nel mese di Febbraio con PAGAMENTO ANTICIPATO e su RICHIESTA, compilando il modulo presente sotto.

Per info:

Hotel Crystal ****

Via Baratta Nuova 1 31022 Preganziol di Treviso
Tel. +39 0422 630 813 - Fax. +39 0422 937 13
info@crystalhotel.it
- www.crystalhotel.it


"La vita è teatro! Tutti in maschera"

A Venezia è cosa nota: il Carnevale in laguna storicamente, dal Cinquecento alla fine della Repubblica Serenissima, coincideva con la stagione teatrale. Si andava a teatro in maschera – non le giovani da marito, però, che dovevano mostrarsi scoperte! –, si frequentavano i ridotti – a Venezia le bische dove giocare d'azzardo – e si partecipava a sontuose feste celati dalle maschere della tradizione o da invenzioni d'artista, oggi parte della storia popolare del costume. Il teatro pubblico peraltro, quello offerto alla cittadinanza in modo autonomo e libero da proprietari di spazi scenici e teatrali (anche effimeri) si dice che abbia a Venezia un record di longevità: sembra che il primo palchetto a pagamento nella storia del teatro sia stato proposto prima del 1580 dal Teatro San Cassiano della famiglia di Alvise Michiel, come notifica Francesco Sansovino nel monumentale "Venetia città nobilissima et singolare" descritta in XIII volumi, nel 1581. Nella commedia, non la Divina ma l'unica che a Venezia in periodo di Carnevale abbia rango d'Arte, recitano attori che utilizzano maschere e seguono un canovaccio improvvisato in cui le parti sono ritagliate intorno a caratteri universali. Proprio nella città di Venezia si attualizza la commedia dell'arte, formula narrativa europea erede del Medioevo, con il grande Carlo Goldoni: il suo teatro comico assurge al rango di spettacolo di prim'ordine con uno sviluppo narrativo e un messaggio sociale interclassi. Ancora, a Venezia i professionisti del teatro, primi in Occidente, sostituiscono i dilettanti e il concetto di commedianti dell'arte connoterà sempre di più la professione dell'attore, potremmo dire la corporazione (d'arti e mestieri) dei teatranti.
Durante il Carnevale gli spettacoli avevano il proprio culmine, non solo nei teatri al coperto ma anche nelle piazze con teatralizzazioni d'ambiente come Il Sacrificio del Toro, una tauromachia veneziana legata a retaggi di antiche vittorie, o la Cavallerizza, uno spettacolo equestre della nobiltà veneta. Il legame del teatro con il Carnevale dunque è strettissimo, si può dire che la storia del teatro sia debitrice al Carnevale veneziano e con esso a personaggi del calibro di Antonio Vivaldi o Antonio Guardi che ricoprirono nella loro vita incarichi artistici nell'organizzazione delle rappresentazioni e nelle scenografie d'importanti allestimenti teatrali.

Il Carnevale moderno ha ereditato e assimilato decine di spunti storici e narrativi, traducendoli in un palinsesto di eventi scenici come il Volo dell'Angelo, erede dello Svolo del turco, funambolia rinascimentale per omaggiare il doge scendendo nel giorno del giovedì grasso lungo una corda tesa dalla cima del campanile di San Marco sino alla loggia del Palazzo Ducale.
Il tema di quest'anno, "La vita è teatro! Tutti in maschera", vuole essere particolarmente attento alla valorizzazione della città e per questo mira alla riscoperta della storia cittadina, all'apertura dei luoghi connessi all'epopea dello spettacolo veneziano, attraverso un programma di show, concerti musicali, recital e rappresentazioni diffuse nei palazzi storici, nei campi e nelle calli, nei teatri. Un Carnevale attivo, in altre parole, in cui l'iniziativa artistica e culturale sia pretesto di sviluppo umano grazie agli stimoli per la creatività del pubblico e dei cittadini che prenderanno parte alla manifestazione.

E' noto che a Venezia l'essenza del Carnevale sta tutta nel mascherarsi, e il teatro è la rappresentazione della commedia umana e dei suoi infiniti caratteri. Ogni individuo impersona nella propria esistenza molteplici ruoli e il Carnevale li può magicamente riassumere grazie alla condizione di extra-territorialità dei ruoli sociali imposti o subiti.

Mascherarsi il volto, dunque, per svelare magicamente il nostro più autentico sé.

A Venezia il Carnevale è la più grande performance artistica diffusa contemporanea!

 


Copyright (C) 2012. Marcadoc.it. Tutti i diritti riservati.