Newsletter Marcadoc




Venezia incontra l’Europa al Ristorante La Vigna - 8 luglio

8 luglio

GIANCARLO MARINELLI AL RELAIS MONACO DI PONZANO VENETO
RACCONTA LA SUA UNITA' D'ITALIA
INCONTRO LETTERARIO A TAVOLA CON LA CUCINA DI PETER BRUNEL
E I VINI DELLA CANTINA RITTERHOF

"La mia unità d'Italia in cucina porta i nomi di coloro che hanno "unito" la mia vita alle mie radici, attraverso l'inchiostro indelebile e parole di guerra e d'amore. Ché una dichiarazione di guerra - scriveva Cesare Pavese - è in fondo sempre una dichiarazione d'amore. Gian Antonio Cibotto, Giuseppe Berto, Alfonso Gatto ed altri ancora sono coloro che hanno saziato la mia giovinezza e che rendono lieve, ora, la digestione della mia (si fa per dire) maturità". Giancarlo Marinelli - docente di regia in master di alta formazione, sceneggiatore e autore di drammaturgia contemporanea, regista cinematografico e teatrale, nonchè scrittore ed editorialista de "Il giornale di Vicenza" e "Il Giornale - introdurrà così il suo intervento "La cucina della memoria" nella seconda serata della rassegna "L'Italia si unisce a tavola", che la rivista enogastronomica "Papageno" ha ideato e organizzato nella raffinata atmosfera del Ristorante "La Vigna" del Relais Monaco Hotel di Ponzano Veneto (Treviso).

Un format che abbina incontri di alta cucina, grandi vini e personaggi della cultura del Nordest che riflettono sul valore dell'unità d'Italia nel 150° anniversario. Marinelli è anche tra gli autori selezionati nel volume "Le Memorie di Papageno" (BaccoArianna Editore), in cui sono raccolti i racconti di prestigiose firme sulla cucina che ha segnato la loro infanzia e giovinezza.

L'appuntamento è in agenda venerdì 8 luglio, ma lo scrittore non sarà l'unico protagonista della serata. Infatti, alla conversazione in sala farà da controcanto il lavoro ai fornelli di due "artisti" della cucina italiana: Mimmo Salerno, chef del ristorante "La Vigna", ospiterà il collega Peter Brunel, trentino della Val di Fassa, ora trapiantato in Toscana al Ristorante "Palagio 59" di Rignano sull'Arno (Firenze). Terzo comprimario sulla scena del Relais sarà la Cantina Ritterhof di Caldaro (Bolzano). Una piccola ma prestigiosa azienda vinicola, posta al n.1 della Strada del Vino in una zona dell'Alto Adige particolarmente nota per il valore dei vigneti e la bellezza del lago di Caldaro. La cantina è di propietà della famiglia Roner di Termeno, che la conduce con grande passione. Le tradizioni tramandate di generazione in generazione, l'armonia con l'ambiente naturale combinata alle tecnologie vinicole più moderne, la grande cura dei vigneti (7,5 ettari di proprietà, a cui si aggiungono altri 35 di viticoltori conferitori) sono i segreti di una produzione di fruttati vini bianchi e corposi vini rossi. Un'ampia gamma di profumi dovuta alla varia morfologia del suolo su cui vengono coltivati i vigneti: dai terreni morenici ciottolosi ai terreni argillosi, dalle ripide pendici fino a terreni sabbiosi sciolti e facilmente riscaldabili. E su tutto regna l'ideale microclima di questa parte dell'Alto Adige, che offre le condizioni migliori per poter produrre grandi vini.

Dopo l'aperitivo di benvenuto (dalle 19.30), alle 20 inizia la cena dedicata a Giancarlo Marinelli, che vedrà sfilare a tavola il finto vitello tonnato di Cinta Senese con tonno del Tirreno e timballo di alici con crema alle ortiche (abbinati al Pinot Grigio Crescendo 2009), il cannellone di baccalà e patate gratinato al forno (Kalterersee Classico Superiore 2010), il rotolino di coniglio con pancetta di Cinta e funghi porcini (Legrein Crescendo 2007) per chiudere con la tradizione toscana del Cantuccio e Vin Santo al cucchiaio con pepite di cioccolato, dessert abbinato al Caldif, distillato prodotto dalla famiglia Roner.

Partner della rassegna Loison, pasticceri dal 1938 - laboratorio artigiano della provincia di Vicenza che omaggerà i presenti di una selezione raffinata e golosa di piccola pasticceria.

________

"LA CUCINA TOSCANA E I VINI DEL TRENTINO ALTO ADIGE"

VENERDI' 08 LUGLIO 2011 - RISTORANTE LA VIGNA
presso HOTEL RELAIS MONACO, Via Postumia 63 - Ponzano Veneto (Tv)


Venerdì 8 luglio 2011
LA CUCINA TOSCANA E I VINI DEL TRENTINO ALTO ADIGE

Ore 19.30
Aperitivo di Benvenuto

Ore 20.00
“La cucina della Memoria”
Cena con l’intervento a tema di Giancarlo Marinelli

Menù a cura di:
Mimmo Salerno, chef Ristorante La Vigna
Peter Brunel, chef Ristorante Palagio 59 – Rignano sull’Arno (FI)


La cucina Toscana
e i vini del Trentino Alto Adige


Programma

Ore 19.30 Aperitivo di benvenuto
Ore 20.00 “La cucina della Memoria”
Cena con l’ intervento a tema di Giancarlo Marinelli
menù a cura di Mimmo Salerno chef Ristorante “La Vigna”, Ponzano Veneto (TV)
in collaborazione con:
Peter Brunel chef Ristorante “Palagio 59”, Rignano sull’Arno (FI)

Aperitivo di Benvenuto
Ritterhof Lenz

Finto vitello tonnato di Cinta Senese con tonno del Tirreno
T imballo di alici con crema alle ortiche
Pinot Grigio Crescendo 2009

Cannellone di baccalà patate gratinato al forno
Kalterersee Classico superiore 2010

Rotolino di coniglio con pancetta di Cinta e funghi porcini
Lagrein Crescendo 2007

Cantuccio e Vin Santo al cucchiaio con pepite di cioccolato
Caldif - Distillato Roner

Selezione di piccola pasticceria Loison
Caffè

Agli ospiti presenti sarà donato il libro “Le Memorie di Papageno”, 31 scrittori raccontano i sapori della loro giovinezza.
La disponibilità dei posti è limitata. Richiesta prenotazione.
Il costo è di 60,00 Euro, selezione dei vini inclusi.

Prenotazioni:

Ristorante "La Vigna" presso Relais Monaco Hotel
Via Postumia 63, 31050 Ponzano Veneto - Treviso
tel. +39 0422 9641 fax + 39 0422 964500
www.relaismonaco.it - mailbox@relaismonaco.it

articolo collegato: Cena di Note 23 settembre

Ristorante La Vigna - presso Relais Monaco

Chef : Filomeno Salerno "Mimmo"

Il ristorante "La Vigna" del Relais Monaco è situato alle porte di Treviso, in una delle più suggestive residenze storiche dell'800.


La ristrutturazione di Villa Guarnieri è stata eseguita dai famosi architetti Afra e Tobia Scarpa, e fa parte dei "Quattro incantevoli luoghi di sosta" (assieme a Hotel Monaco & Grand Canal, Palazzo Selvadego a Venezia e Asolo Golf Club), del Gruppo Benetton.

La Sala Ristorante con la sua atmosfera intima e raffinata è il luogo ideale per assaggiare le migliori "golosità" della cucina veneta accompagnate da pregiati vini accuratamente selezionati.

La Sala Banchetti, immersa nel verde, gode della luminosità e dell'incanto offerti da una struttura completamente vetrata che crea una sorta di continuità tra interno ed esterno consentendo così di vivere la bellezza del parco.
Unica ed elegante, la Sala Bellini, nella Villa, con vista sul nostro meraviglioso parco è ideale per chi desidera riservatezza e privacy per pranzi e cene intime e familiari. Allo stesso tempo, essendo dotata di impianto audio e video al plasma da 50’’ ospita fino a 35 persone a teatro, ideale per conferenze stampa, piccole presentazioni o board meetings.

Particolarmente entusiasmante la terrazza estiva del ristorante con vista sul parco adatta per colazioni di lavoro a pranzo e per cene a lume di candela alla sera in un'atmosfera accogliente e raffinata.


Chef Filomeno Salerno "Mimmo"
Ottima la cucina condotta dallo chef Mimmo Salerno che propone una ristorazione di carne e di pesce ben attenta alle selezioni del territorio.
Mimmo ha una grande carriera con responsabilità in famosi ristoranti del Nord Est - dall’Hotel Cipriani di Venezia al Morarat di Rivignano (Udine) - e una enorme esperienza delle materie prime, che seleziona lui stesso e con estrema attenzione, osando spesso abbinamenti particolari ma mantenendo sempre e comunque il rispetto per la loro natura prima.
La sosta è consigliata non solo agli ospiti dell'hotel, ma a tutti quelli che desiderano un momento di relax chic informale.


Ristorante "La Vigna" presso Relais Monaco Hotel
Via Postumia 63, 31050 Ponzano Veneto – Treviso
tel. +39 0422 9641 fax + 39 0422 964500
www.relaismonaco.it - mailbox@relaismonaco.it


Scarica e stampa la MiniGuida di Treviso in PDF:
Guida di Treviso



Copyright (C) 2011. Marcadoc.it. Tutti i diritti riservati.