Newsletter


 

Tributo a Mansueto Viezzer in musica e parole


TRIBUTO A MANSUETO VIEZZER in musica e parole

con la presenza di Andrea Zanzotto

VENERDI’ 23 OTTOBRE 2009 ore 20.45

Pieve di Soligo ( Auditorium Battistella –Moccia)

Reminiscere è uno di quei termini che forse sarebbe piaciuto a Mansueto Viezzer, musicista e monsignore mancato lo scorso 22 febbraio. Perché ha una radice colta, un suono vicino al latinorum delle chiese di campagna ed insieme il senso di far vivere e germogliare il ricordo. Un ricordo costruttivo, che sia anche progresso, futuro e soprattutto musica. Questo è il titolo scelto per il tributo alla figura del musicista monsignore nato a Soligo nel 1925 e mancato appunto lo scorso 22 febbraio 2009 in agenda venerdì 23 ottobre prossimo a Pieve di Soligo ( ore 20.45 ingresso libero). Un evento nato per ricordare Mansueto Viezzer e promosso dalla neonata omonima associazione , con il contributo del comune di Pieve di Soligo. “Lo scorso agosto è sorta- spiega il Presidente Massimo Foltran- per volere di amici, interpreti, musicisti legati alla figura del Monsignore, l’associazione “Mansueto Viezzer”. Il nostro scopo principale è quello di approfondire e diffondere lo studio della sua musica, ricordarne la figura di uomo, religioso e compositore. Questa è la prima occasione pubblica per ritrovarsi, offerta dalla presentazione del secondo volume monografico dedicato all’opera di don Mansueto da Marco Peretti. Carlo Rebeschini ha curato la scelta delle musiche, che vedrà eseguiti due lavori cameristici, uno vocale ed uno strumentale, e proporrà una più ampia scelta di pagine corali in stili differenti.”

La serata, che alterna momenti musicali, ad interventi sulla figura e l’opera di Viezzer e vedrà soprattutto la presentazione del volume di Marco Peretti “Dalla musica secondo Mansueto” vedrà anche la partecipazione del poeta Andrea Zanzotto. “La morte di Mansueto- afferma- è stata per me un personale dispiacere. Tengo davvero a questo evento, tengo a condividere con il pubblico i miei ricordi”. Con Zanzotto anche Pierangelo Conte, segretario artistico del Teatro La Fenice, già studente di mons. Viezzer. A moderare gli interventi sarà Nicola Stefani, assessore alla cultura del Comune di Pieve di Soligo mentre a rappresentare la parte religiosa sarà don Giuseppe Nadal ( che leggerà le lettere di mons. Eugenio Ravignani e mons. Severino Poletto).

La parte musicale comprende una selezione dei lavori cameristici di Viezzer. Saranno proposte le 2 liriche su testo di Pino Zangiacomi nella lettura del soprano Heong Jeong Koo e di Carlo Rebeschini, poi “In Matutinis Meditabor” con Michele Lot ( violino) e Graziarita dal Cin ( pianoforte).

La seconda parte del programma è dedicata alle pagine per quartetto vocale, coro scelto e coro grande. Gli interpreti sono Daniela Pellizzari, Elisabetta Geronazzo, soprani Lucia Zigoni, Elena Filini, Sonia Zamai, mezzosoprani Florindo Spinazzè, Sergio De Nardi, tenori Carlo Agostini, Daniele Facchin, bassi con il Coro “San Gallo” Mansueto Viezzer. La direzione è di Carlo Rebeschini, al pianoforte Ulisse Trabacchin.

Per l’occasione è stato pubblicato un breve volume dedicato alla figura del compositore, “Mansueto Viezzer. Studi, conversazioni, ricordi” con interventi di Carlo Rebeschini, Marco Peretti, Roberto Padoin, Francesco Dalla Vecchia,Mirco de Stefani, Eugenio Ravignani ed una conversazione con Andrea Zanzotto di Elena Filini.

 

 

 


 

Copyright(C) 2009. Marcadoc.it. Tutti i diritti riservati.