Newsletter


 

E' nato "Asolo Prosecco" Docg, una rivoluzione per il territorio



E' nato "Asolo Prosecco" Docg. La nuova denominazione di Origine controllata e garantita "Asolo Prosecco" ha visto la luce dalla volontà dei produttori del Montello e Colli Asolani con la pubblica audizione che si è svolta sabato alla Camera di Commercio di Treviso."La trasformazione del Prosecco Doc Montello e Colli Asolani in "Asolo Prosecco" Docg è un traguardo importante che premia l'impegno dei nostri produttori ed una grandissima opportunità per il nostro territorio - dichiara la contessa Diamante Luling Boschetti presidente del Consorzio Tutela Vini Doc Montello e Colli Asolani. In quella che giustamente viene chiamata la "rivoluzione del Prosecco" uno spazio di particolare pregio viene riservato al prodotto delle Doc storiche delle colline trevigiane. Il Montello e Colli Asolani che vantano una superficie votata di 520 ettari coltivati a Prosecco ha sempre effettuato scelte di qualità che sono state confermate e riconosciute nel nuovo disciplinare. Prima fra tutte la bassa resa di uva per ettaro che e mantenuta a 120 quintali. Una scelta che in passato aveva suscitato anche qualche polemica fra i produttori per il sacrificio che questa limitazione imponeva, ma che ha portato i nostri prodotti a successi di grande spessore". Alla pubblica audizione erano presenti, cosa eccezionale che testimonia la grande importanza della "rivoluzione del prosecco" oltre alla commissione delegata dal Ministero presieduta dal dottor Dormann che la conduceva anche il presidente del Comitato nazionale tutela vini Martelli e il vicepresidente Zanardo nonchè il presidente della commissione tecnica nazionale Castelletti i quali hanno sottolineato il ruolo di primissimo piano che il fenomeno prosecco ha raggiunto nel panorama vitivinicolo nazionale e internazionale. "Il nome "Asolo prosecco" - conclude Diamante Luling Boschetti - semplifica la precedente dicitura e lancia un messaggio di grande prestigio associando il nome dell'antica cittadina con uno dei prodotti chiave del territorio".

Articolo di Luciano Beltramini per www.gazzettino.it



Copyright(C) 2009. Marcadoc.it. Tutti i diritti riservati.